OPEN DAY LUNEDI' 11 dicembre dalle ore 18.30 alle 21.00

lunedì 21 marzo 2016

VOLTA PAVIA "VICOLO DEGLI ERULI"



PROGETTO : “VICOLO DEGLI ERULI”



Il progetto, ha visto coinvolta una classe del liceo artistico “Volta”: la 5cl. A.S. 2015-2016.

La promotrice del progetto  Pupi Perati , svolge già da tempo una operazione di recupero del vicolo, essendo questo stesso adiacente al suo atelier.  Nell’anno scolastico 2013-2014,ospita nel suo laboratorio 5 studentesse per un progetto di alternanza scuola lavoro. Nasce cosi una collaborazione con la nostra scuola, che approda nel 2014-2015 al sostegno del progetto medesimo. Viene preparato un progetto articolato che vede coinvolte alcune classi del liceo e di alcuni insegnanti. La collaborazione continua con la classe 5cl nell’anno 2015-2016. Vengono cosi preparati dei lavori che saranno esposti successivamente  nel vicolo permanentemente. Adottare il vicolo da parte degli studenti , è cosi una operazione contro il degrado diffuso e sempre più becero che riguarda tutti i cittadini del territorio.

Porre l’attenzione su un’ etica di responsabilità. Si comincia cosi a ragionare su ciò che è più giusto comunicare con un intervento fatto di azioni e rappresentazione, utilizzando i propri strumenti.





Interrogarsi su un’etica ambientale e del territorio, deve farci pensare che l’uomo non ha diritto di trattare natura e ambiente a proprio piacimento.

 Gli studenti si adoperano dichiarando: “Noi siamo le mani degli Angeli quando mettiamo la nostra creatività e il nostro cuore al servizio della bellezza”.

 Il progetto è stato sostenuto e patrocinato dall’assessore Galazzo. 
All’inaugurazione è stato presente il critico Giosue’ Allegrini che ha speso parole a sostegno dell’iniziativa.
Ecco il link del video
Ringrazio tutti i su citati, la dirigente scolatica Prof.ssa Bottaro Franca e soprattutto i miei studenti ai quali auguro continuità creativa che potrà farli volare come degli Angeli!

 L’insegnante: prof.ssa Argese Nelly.





venerdì 18 marzo 2016

VOLTA MESSAGGIO dalla Direttrice Generale dell'UNESCO

Message de la Directrice générale de l’UNESCO, Irina Bokova, à l’occasion de la Journée internationale pour l'élimination de la discrimination raciale, 21 mars 2016

En 2016, la Journée internationale pour l'élimination de la discrimination raciale est placée sous le signe du 15e anniversaire de la Déclaration et du Programme d’action de Durban contre le racisme, la discrimination raciale, la xénophobie et l'intolérance, adopté en 2001.
La discrimination raciale divise et tue. Elle est un frein à la paix entre les Etats, et fragilise la cohésion sociale à l’intérieur des sociétés, de plus en plus diverses. Des idéologies sectaires s’appuient sur la haine de l’autre pour perpétrer un nettoyage culturel et ethnique à grande échelle. Dans trop de pays dans le monde, la pratique de l'esclavage se perpétue et s’intensifie, sur des bases raciales ou religieuses. La crise historique des réfugiés est utilisée comme prétexte pour renforcer les préjugés, et attiser le rejet de l’Autre. Plus que jamais nous devons redoubler d’efforts, à l’échelle mondiale, pour construire les défenses contre le racisme et contre l’intolérance, dans les esprits de chacun et dans les institutions communes.
Contre ce fléau, qui se nourrit de l’ignorance et de la haine d’autrui, l’UNESCO promeut l’Éducation à la citoyenneté mondiale, et conçoit des outils et des connaissances aptes à fortifier la compréhension mutuelle, la pensée critique, l'engagement civique et le dialogue interculturel. Le programme de La route de l'esclave sensibilise sur l’histoire de l'esclavage, et alerte sur les perceptions et les discriminations qui en résultent. Des initiatives comme la Décennie internationale du rapprochement des cultures (2013-2022) ou la Décennie internationale des personnes d'ascendance africaine (2015-2024) sont des plates-formes puissantes pour enrichir le dialogue et faire tomber les préjugés raciaux. La Coalition internationale des villes contre le racisme, lancée par l’UNESCO, forme un réseau de débat et d’action pour renforcer les politiques publiques et les programmes de lutte contre l'exclusion. Dans ce même esprit, l’UNESCO vient de lancer le « Rapport sur le racisme et la discrimination dans le football », qui propose des bonnes pratiques à diffuser dans le milieu sportif.
La discrimination raciale peut être brutale, massive, elle est parfois inscrite dans des lois iniques. Elle peut aussi être insidieuse, et prive chaque jour en silence des hommes et des femmes de leurs droits fondamentaux, dans l’emploi, le logement, la vie sociale. Nous avons tous un rôle à jouer, chacun à notre niveau, contre le racisme. J’invite en ce jour les Etats membres, les organisations de la société civile et les citoyens à élever la voix et à agir pour éliminer la discrimination raciale, condition nécessaire pour construire des sociétés plus inclusives, plus tolérantes, et donc plus fortes et plus durables.
- - -

Message from Ms Irina Bokova, Director-General of UNESCO, on the occasion of the International Day for the Elimination of Racial Discrimination, 21 March 2016

In 2016, International Day for the Elimination of Racial Discrimination is marked by the fifteenth anniversary of the adoption of the Durban Declaration and Programme of Action at the World Conference against Racism, Racial Discrimination, Xenophobia and Related Intolerance in 2001.
Racial discrimination divides and kills. It impedes peace between States and undermines social cohesion within increasingly diverse societies. Sectarian ideologists rely on hatred of the other to carry out large-scale ethnic and cultural cleansing. Racial and religious-based slavery persists and is escalating in too many countries around the world. The historic refugee crisis serves as a pretext to foster prejudices and to foment rejection of others. We need more than ever to redouble efforts at the global level to build the defences against racism and intolerance in the minds of every individual and within common institutions.
To counter this evil, which feeds on ignorance and a hatred of others, UNESCO promotes global citizenship education and develops tools and expertise capable of enhancing mutual understanding, critical thinking and intercultural dialogue. The Slave Route Project raises awareness of the history of slavery and sounds the alarm about the resulting perceptions and forms of discrimination. Initiatives such as the International Decade for the Rapprochement of Cultures (2013-2022) and the International Decade for People of African Descent (2015-2024) are powerful platforms for adding depth to the dialogue to strike down racial prejudice. The International Coalition of Cities against Racism, launched by UNESCO, forms a network for debate and action to strengthen public policies and programmes to combat exclusion. In that same spirit, UNESCO has just launched a report on racism and discrimination in international football, which offers examples of best practice to disseminate in the world of sport.
Racial discrimination, which can be brutal and wide-ranging, is sometimes embodied in iniquitous laws. It can also insidiously, silently, deprive people each day of their basic rights to employment, housing and a social life. We all have a role to play, each at our respective levels, in combating racism. On this day, I call on Member States, civil society organizations and citizens to raise their voices and act to eliminate racial discrimination, as that is the sine qua non for building more inclusive, more tolerant and, hence, stronger and more sustainable societies.

VOLTARESPIRO


Si é concluso il Progetto “Volta Respiro” nato dalla collaborazione  dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Accademia Dello Sport e l’istituto Alessandro Volta di Pavia.


Grazie al contributo dello STAFF che si è costituito, i ragazzi di due seconde hanno potuto confrontarsi con una disciplina sportiva diversa … l’apnea.




Obiettivo del progetto sviluppato in lezioni teorico pratiche mirava ad offrire ai giovani, attraverso la gestione del respiro, una maggior consapevolezza di se, delle propria capacita di controllarsi al fine di accrescere la propria autostima.





Si ringraziano tutti i partecipanti, lo staff e in particolare Il professor Fabio Rasconi perno tra le due organizzazioni che hanno reso possibile il progetto.



Lo STAFF:
Professori dell’IIS VOLTA
Rasconi Fabio
Barbara Salvatore
Bertocchi Marina
Cavalleri Alessandra

Per conto dell’ Accademia dello Sport A.S.D
Dott. Carlo Ganini
Istruttore subacqueo CMAS M3 Luca de Simone - Attivo Presso CMAS DIVING CENTER ITALIA
Dive Master Fabio Rasconi
Istruttore e Allenatore Nuoto Alessandro Sau

mercoledì 16 marzo 2016

AL VOLTA A VOLTE RITORNANO

Continuano gli incontri con gli ex studenti del Volta, mercoledì è stata la volta di Letizia Lanzarotti, LADY BE. ecco alcune foto dell'evento svolto in aula magna:







lunedì 14 marzo 2016

VOLTA P_DAY


Oggi 14 marzo (3.14 in americano) si è svolto presso il giardino del nostro Istituto il giorno del P-greco...3,14.....
Gli studenti, con i loro insegnanti hanno realizzato exibit sulla funzione della matematica nel quotidiano.
Ecco alcune foto dell'evento:















mercoledì 9 marzo 2016

VOLTA P_DAY





 Programma Pi-day

Quanto gli mancava la matematica, quanto la rimpiangeva!

Massaggia le meningi come un allenatore massaggia i muscoli di un atleta, la matematica.

Oriana Fallaci
Tratto da : Insciallah

l  Esposizione digitale di modelli matematici relativi a situazioni reali: allievi della classe 2 BL, elaborati a cura dell'Università degli studi di Perugia nell'ambito del progetto Matematica & Realtà

l  Esposizione di elaborati creati nell'ambito delle attività relative ai giochi del Rally Matematico Transalpino sez. Milano, a cura degli allievi della classe 1 BL

l  Esposizione disegni relativi a nozioni e grandezze fisiche studiate con interpretazione artistica, a cura degli allievi della 4 BL

l  Esposizione di "macchine matematiche" digitali per la costruzione delle coniche, a cura degli allievi della 3 BL

l  Elaborati artistico-scientifici e libere interpretazioni sul tema del pi greco svolte dagli alunni delle classi 2CL, 3CL, 4CL.

l  Progetto "Quanto è bello!", a cura degli allievi di IV CL nell'ambito della partecipazione al concorso "Fotonica in gioco"  indetto da IFN -CNR.

l  Dal linguaggio algebrico allo spazio fisico (libera interpretazione alla Mondrian). A cura degli allievi  della classe 1AG

l  Riga e compasso, ecco le radici quadrate. A cura degli allievi  della classe 2 AG

l  Un'equazione architettonica. A cura degli allievi della classe 4 AG

l  Esposizione degli strumenti "antichi" della topografia, a cura della Prof.ssa Di Toro
l   
l  Esposizione di "Un Pigreco fatto con le carte da poker", a cura degli allievi della classe IV DL.


L'esposizione avverrà dalle 11:00 alle 16:00, tutte le classi sono invitate ad esplorare il grande Pi greco che prenderà vita attraversando la sua porta.

VOLTA COSTITUZIONE E CITTADINANZA

Riceviamo e pubblichiamo:
"Carissimi/e
tutto procede con grande entusiasmo. L'evento per le scuole superiori mi pare sia andato davvero bene. Molti prof. e prof.sse con le quali ho avuto modo di parlare mi hanno dato dei riscontri molto positivi.




 I ragazzi, poi, quando ritornavano nel salone dopo aver partecipato ai laboratori, li ho visti trasformati.... contenti.... e con la voglia di ritornare il prossimo anno......
Colgo l'occasione per inviarvi in allegato due articoli usciti questa settimana, uno sulla Provincia e uno sul Ticino.
Se, poi, cliccate sul link di seguito riportato, potrete ammirare una sequenza di foto che Anna Ghezzi ha pubblicato sul sito della Provincia Pavese.


Martedì ripartiamo con l'evento per le terze medie. Nel momento finale ci vi ricordo che sarebbe bello che ogni associazione fosse presente con un rappresentante insieme a don Arturo, e le autorità istituzionali.



Vi anticipo che le classi dell'Angelini arriveranno attorno alle 9.00. A chi avesse il laboratorio con loro alla prima ora e nell'eventualità non fossero presenti per le 9.00 in punto, chiedo di rispettare lo stesso i tempi... (finire per le 9.55). Di altri ritardi per ora non sono stato informato, ma ricordando le esperienze dell'anno scorso potrebbero esserci....

Altro articolo della Provincia Pavese

 

Vi ricordo anche la riunione (ore 19.00) con cena (ore 20- 20.30) del 18 marzo.
La dirigente Franca Bottaro è contenta di ospitarci all'I.I.S. " A. Volta" . In quell'occasione è possibile invitare a cena anche i propri famigliari (mariti, mogli e figli) oltre a più aderenti alle proprie associazioni. La cene la faremo tutti insieme, portando cose buone da mangiare da casa. Lo stile è quello della cena fatta il 29 gennaio alla Casa del Giovane. 

Ringrazio tutti voi
un caro saluto
Piero Penasa"

VOLTA CONCORSO

Concorso "il tempo della storia. Il Novecento"
Clara Galanti della classe 5B

 ha vinto il Concorso Nazionale edizione 2015-16
risultando prima sia alla prova scritta che a quella orale sull'argomento
"Un mondo inquieto. Dalla guerra fredda all'attacco alle Torri Gemelle" 
.
Il premio consiste in un viaggio-studio in Ungheria.
Complimenti a Clara, eccellenza della nostra scuola!

VOLTAROCK ROCK ROCK

Anche quest'anno alcuni studenti parteciperanno al concorso di pittura estemporanea al ROCK RAIMBOW FESTIVAL, ecco la locandina dell'evento.

ed ecco le immagini dell'edizione precedente


TUTTI SONO INVITATI DALL'ORGANIZZATRICE DELL'EVENTO CLARA ROGNONI (ex liceale)

sabato 5 marzo 2016

VOLTA BRASIL

Ci giungono foto e belle notizie via WhatsUp del gruppo scolastico composto da studenti della 5BG 5CG e 5EG (geometri ma noi del liceo ci piacciono queste cose) in interscambio con Fondacao Belo Horizonte (BRASIL) accompagnati dai docenti Riccardo Rovati e Luigi Gariboldi.